parallax background

Canoa


Già negli anni ’60 la società Querini aveva cominciato a dotarsi di canoe, ma è solamente nei primi anni ’70 che si costituisce spontaneamente un gruppo di soci che inizia così l’attività agonistica. Tra essi vanno ricordati Giovanni Di Pumpo, che assunse la prima guida tecnica, ed Augusto e Massimo Rigo ed altri. Solamente nel 1976 però, sotto la direzione di Michele Populin il settore fu organizzato in squadra agonistica.

Si sono così acquistati i primi kayak in vetroresina (vari K1, due K2 e un K4) by “Alessandrini” che hanno permesso, in quegli anni, di raggiungere i primi lusinghieri risultati in campo nazionale, alimentati da un forte entusiasmo e voglia di emergere delle giovani leve che componevano l’allora squadra agonistica. I pionieri atleti canoisti querinotti sono stati: Luciano e Massimo Rigo, Andrea Valiera, Michele Timini, Moreno Ferrarese, Stefano Populin, Luca Tenderini, Lorenzo e Piero Negrin, Sandro Bozzao, Valerio Ballarin, Danilo Baldan, Gianluca Aldegani, Luca Secco, Pietro Grillo, Luca Padoan e, tra le donne, Francesca Zuliani e Lucia Dabalà.


Settore tecnico

Reale Società Canottieri Querini: canoa

Negli anni ’80, la guida della squadra canoistica è passata a Claudio De Zanchi che ha ottenuto ,con i suoi atleti, molteplici vittorie nei vari Campionati italiani di categoria, importanti partecipazioni a gare internazionali e Campionati Europei e Mondiali. Un periodo d’oro ricco di successi per la Querini che ha permesso, grazie anche a generosi sponsor, di acquistare nuove imbarcazioni sia K1 che K2 ed un nuovo K4 ammodernando così il parco barche a disposizione degli atleti querinotti. Gli atleti artefici dei numerosi titoli italiani conquistati in quegli anni sono stati Diego Nazzari, Andrea Rossi, Fulvio Garlato, Massimo Memo e le atlete Silvia e Valentina Trevisan, Anna Katia Casagrande, Amelia Calzavara, Laura Memo.

Si giunge così ai primi anni ’90, quando la Canottieri Francesco Querini, con una squadra giovanile preparata da Luca Tenderini, partecipa alle regate regionali e nazionali per le categorie allievi e cadetti con ottimi risultati. Qualche anno più tardi, l’inserimento di Pierpaolo Perutto nello staff tecnico ha permesso uno sviluppo del settore femminile che è stato motivo di orgoglio per la Società. Il Sodalizio bianco-azzurro assapora, in quegli anni, un altro ciclo di successi con nuovi titoli italiani sia in campo femminile sia in quello maschile, con partecipazioni a competizioni internazionali, Campionati europei e mondiali tali da inserire la Querini tra le più forti Società canoistiche d’Italia.


Reale Società Canottieri Querini: canoa

Ciò è stato possibile grazie allo spirito di squadra che ha permesso ad ogni atleta di esprimersi al meglio. Di quella squadra agonistica hanno fatto parte inizialmente Mario e Monica Alberti, Lorenzo Russo, Andrea Fabris, Laura Lazzarini, Silvia Valenti, Lorenzo Hreglich, Alessandro De Pol, Federico Rinaldo, Andrea Trevisan, Carlo Sbraccia, e, successivamente, Marta Perut, Ghigi Giulia, Francesca Vianello Moro, Giulia Cassani, Giulia Favero, Rosa Citon, Annamaria De Pol, Alvise Bosi, Giacomo Costantini, Giulio Lizier, Bruno Biancardi, Marco Zanetto, Flavio Nori, Marco Ballarin.

Il terzo millennio si apre con il saluto dei tecnici Tenderini/Perutto e la promozione di Enrico D’Ambrosio a capo allenatore. Grazie al suo lavoro cresce una buona squadra giovanile formata da Davide Lucano, Enrico e Gianluca Stefani, Marco Visconti, Guido Biancardi e Lisa Bortolato ,che si fa ben rispettare in campo regionale e nazionale.

Nel 2004 D’Ambrosio, per motivi di lavoro, lascia la guida tecnica della squadra agonistica e viene sostituito dalla coppia Piero Negrin – Danilo Baldan (tutt’ora presente); il primo responsabile del settore allievi e cadetti (dai 10 ai 14 anni) nonché dei corsi e della gestione del team, il secondo capo allenatore con particolare cura della squadra agonistica ragazzi, junior e senior. Nel corso degli ultimi anni, grazie anche all’incremento del numero degli atleti, si sono raggiunti risultati sempre più importanti tali da affermare, ancora una volta, la bontà del vivaio canoistico querinoto.

Gli atleti che hanno formato la squadra di canoa bianco azzurra dal 2004 ad oggi, molti dei quali ancora in attività, sono Fava Alberti Omar, Zornetta, Tiozzo, Vianello Stefano, Vianello Michela, Ghezzo Andrea, Olivotto Roberto, Barichello Jessica, Friso Riccardo e Matteo, Maria Laura Visconti, Dal Misser Claudia, Sassetto Mercuzio, Fasan Juri, Berti Ludovico, Biancardi Olmo, Ratto Francesco, Baoduzzi Brando, Trentin Riccardo, Visconti Beatrice, Sassetto Geremia, Bastianini Emma, Trentin Alice, Uscotti Ilaria, Baoduzzi Oliver, Visconti Pietro, Berti Veronica, Bastianini Agnese, Donega Pietro, Visconti Giacomo, Tapetto Anna, Rizzi Giacomo e Frollo Tommaso.

Settore tecnico

Contenuti in fase di definizione